Monthly Archives:

novembre 2016

Dolci e desserts/ Ifood

La fluffosa al limone e limoncello per il corso di Food photography!

 

img_6974

Ho sempre amato la fotografia e sempre ho scattato fotogrammi su fotogrammi, in ogni occasione, anche quando il trend era la videocamera, quando tutti erano alle prese con i filmati, con le videocassette, i dvd… io no, sempre e solo impegnata a catturare il movimenti con lo scatto, in maniera più poetica ed artistica.

Non che sia mai stata tecnicamente avanzata, ma i risultati hanno sempre soddisfatto l’occhio artistico di chi qualcosa ne capisce, eppure volevo di più, innamorata come sono sempre stata di certi scatti che sembrano degli olii su tela, da far quasi concorrenza a Rembrandt o a Renoir, degli incanti, piccole chicche di chiaroscuri, giochi di luci ed ombre che mi hanno sempre incantata.

Amo i controluce (l’avevate capito dal titolo del blog, vero?) e mi riescono anche bene, ma ho sempre scattato ad istinto, forse un istinto buono, ma quando hai in mano una reflex ti vien da piangere al pensiero di non saperne sfruttarne appieno le potenzialità, quindi eccomi qui, presente in pole position al corso di Foodphotography tenuto da Monica e dallo studio Bordercross, due intensissimi giorni nel corso dei quali ho appreso moltissime nozioni, tra ISO, stop, aperture del diaframma e mille altre cose che mi hanno fatto comprendere come i pulsanti della reflex non siano meramente decorativi; ore a seguire maree di nozioni proiettate a parete, appunti scritti in maniera forsennata mentre la spalla sinistra mi doleva per la scomodità dello scrivere appollaiata su una sedia di fortuna, la destra rincorreva i fogli che scappavano dal notes, gli occhi che guizzavano dallo schermo con le proiezioni al quaderno, le difficoltà di mettere a fuoco (mie, mica della macchina fotografica) perché o ci vedo da vicino o da lontano, ma una terza mano per mettere e togliere gli occhiali non ce l’avevo…

E poi abbiamo provato a realizzare dei set, con l’aiuto creativo della dolcissima Monica e le nozioni tecniche di Stefano e Marko, umili insegnanti con un background di tutto rispetto, in un ambiente in cui ci siamo sentiti lontani anni luce dalla mera didattica o dal rapporto “io so tutto e tu non sai nulla”… ore volate nell’intento di apprendere quanto più possibile, specie per chi, come me, tecnicamente è messo male, ore faticose che i giorni seguenti ho sentito pesare sulle spalle già provate da giornate infernali, ma emozione pura e tanta soddisfazione nell’aver realizzato il mio primo scatto decente che per protagonista ha visto la fluffosa al limone e limoncello.

Questa foto l'ha scatta Monica (il copyright a mio nome è presente solo per evitare che venga copiata senza alcuna autorizzazione)

Questa foto l’ha scatta Monica (il copyright a mio nome è presente solo per evitare che venga copiata senza alcuna autorizzazione)

Print Recipe
Fluffosa al limone e limoncello
1. Setacciare in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito e il cremor tartaro; 2. aggiungere un'emulsione realizzata con il limoncello, l'olio e l'acqua calda, aggiungere la scorza di limone grattugiata e i tuorli; 3. gli albumi andranno montati a neve ferma, a parte, con un pizzico di sale e solo da ultimo aggiunti al composto aiutandosi con una spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare il tutto; 4. versare nell'apposito stampo per angel cake, rigorosamente non imburrato nè infarinato, e infornare a 160°C., forno statico, per un'ora e un quarto; 5. a cottura ultimata fare il controllo con lo stecchino e capovolgere la fluffosa su piedini dello stampo sino a completo raffreddamento.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 1 1/4 ore
Porzioni
1 stampo da 17,5 cm.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 1 1/4 ore
Porzioni
1 stampo da 17,5 cm.

Ifood/ IFoodStyle

E’ uscito un altro numero di IfoodStyle!

 

ifoodstyle_numero_1_tavola_inverno-1

So che sto pubblicando poco e in maniera alquanto incostante, ma purtroppo troppi problemi si sono sovrapposti e le mie capacità gestionali sono al limite già da molto tempo, però nell’attesa di farmi rivedere e di chiacchierare di nuovo con voi vi lascio con un bellissimo magazine da sfogliare (un po’ come dal parrucchiere, no?): è uscito il nuovo numero di IFoodStyle, delicato nella presentazione come da sempre nel nostro stile, e con un tocco in più grazie al calore del Natale che qui trova piena espressione in una serie di scatti e di ricette che riscaldano il cuore come un caminetto scoppiettante. Non lo sentite anche voi il profumo di cannella tra le pagine?

Buona lettura e, spero, a presto!

CONSIGLIA Torta di mais

Send this to a friend